Certificazione GMP

La Gestione della Qualità del processo produttivo di ogni azienda è fondata sul GMP, un sistema di controllo della qualità che rappresenta il punto di partenza per l’implementazione di un sistema HACCP.

La certificazione GMP (Good Manufacturing Practice) o Norma di Buona Fabbricazione, è un’ulteriore assicurazione di professionalità per il cliente consumatore. Essa stabilisce in le condizioni operative e i requisiti indispensabili per assicurare i massimi standard igienici di tutta la catena alimentare nonchè della produzione degli stessi.

Tale certificazione si basa su linee guida che definiscono le azioni di gestione, allo scopo di assicurare condizioni ottimali per la lavorazione di alimenti sicuri. Sono inoltre utili per lo sviluppo industriale in relazione ai processi di produzione legati al cibo.

Grazie a queste e altre certificazioni, i laboratori di produzione Biosalts vogliono fornire la massima trasparenza e i più alti standard qualitativi alle aziende impegnate nello sviluppo e commercializzazione di integratori alimentari.

I requisiti GMP Good Manufacturing Practices

Sviluppate dal Codex Alimentarius, ossia una lista di regole e normative elaborate dapprima da una commissione istituita dalla FAO nel 1963 e poi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le norme di buona fabbricazione GMP includono condizioni operative che devono essere necessariamente essere soddisfatte dal soggetto aziendale, elenchiamone alcune:

  • presenza di un sistema che possa garantire i più alti standard qualitativi supervisionando tute le attività connesse con la fabbricazione e il controllo del prodotto finito;
  • la costruzione e la disposizione delle strutture destinate agli alimenti;
  • l’utilizzo di supporti chimici idonei all’interno e in prossimità delle macchine destinate all’elaborazione alimentare, compresi i prodotti chimici per l’igiene, per la disinfestazione e per la lubrificazione;
  • l’identificazione e lo stoccaggio dei rifiuti;
  • la corretta manutenzione di tutte le attrezzature e macchinari, utensili compresi, utilizzati all’interno del laboratorio o fabbrica;
  • la continua formazione del personale, che deve essere dotato di tutte le competenze specifiche per lo svolgimento delle regolari mansioni;
  • la completa e corretta gestione dei sistemi di tracciabilità; ivi compresi la registrazione documentale dell’intera attività svolta oltre che di tutti i supporti e reagenti utilizzati;
  • l’adeguata manutenzione e stoccaggio dei materiali, definizione del processo di fabbricazione, modalità di gestione del medicinale o integratore durante l’intero processo produttivo, dalla materia prima al confezionamento del prodotto realizzato.
  • la pulizia di tutta la struttura destinata agli alimenti, dai macchinari, passando per gli utensili e fino ad arrivare alla pavimentazione, alle pareti nonchè ai soffitti.

Concludiamo con la gestione lineare dei prodotti non conformi alle suddette specifiche, con riferimento particolare alle norme sulle produzioni sterili, fondamentali per ridurre al minimo il rischio di contaminazione microbica e particellare tramite l’utilizzo di compartimenti “sterili” o attraverso il possibile ricorso a sistemi di sterilizzazione.

Certificazione GMP autentica

Biosalts si avvale della certificazione GMP rilasciata da Bureau Veritas, società francese leader che dal 1828 opera nei servizi di test, ispezione e certificazione, supportando la clientela al raggiungimento dell’obbiettivo del miglioramento delle performance aziendali tramite servizi e soluzioni innovative.

Di seguito riportiamo, in originale, la certificazione GMP rilasciata all’azienda Biosalts

Certificazione GMP (Good Manufacturing Practice) rilasciata da Bureau Veritas in data 19 Aprile 2019