Blog

Gainer, a cosa servono e quando assumerli

Gainer, a cosa servono e quando assumerli

Se sei un bodybuilder o powerlifter conoscerai sicuramente l’importanza dei Mass Gainer, formule ipercaloriche appositamente studiate per l’aumento di peso corporeo.

In questo articolo parleremo degli effetti di questo tipo di supplementi, della loro utilità, del corretto utilizzo nonchè di come distinguere un prodotto di qualità rispetto ad un altro.

Mass Gainer, cosa sono e a cosa servono

Quando parliamo dei Gainer facciamo riferimento a delle formule in polvere energetico-proteiche ad elevato apporto calorico arricchite in micronutrienti essenziali e altri ingredienti anabolici.

Studiati per incrementare l’introito energetico quotidiano allo scopo di mantenere il bilancio azotato e calorico sempre positivi, questi integratori ipercalorici vengono spesso utilizzati dagli “hardgainers”.

Gli hardgainers sono individui che a causa del loro metabolismo veloce e della loro struttura morfologica (ectomorfi), difficilmente riescono ad accrescere la propria muscolatura e ad aumentare il loro peso corporeo.

Sebbene questa tipologia di prodotti sia stata pensata principalmente per il suddetto scopo, ciò non toglie che gli stessi possano essere assunti, assieme ad altri integratori per l’aumento della massa, da tutti coloro che vogliono stimolare quanto più possibile la crescita ipertrofica.

Proteine o Mass Gainer? Fughiamo ogni dubbio

Spesso coloro che si apprestano ad utilizzare gli integratori si chiedono se possono assumere le proteine o i gainer in polvere come se fossero la medesima cosa. Le cose non stanno affatto così!

Chiariamo di seguito le differenze tra questi 2 prodotti, per cui:

  • entrambi sono utili per soddisfare l’aumentato fabbisogno proteico e quindi più specifico, nel caso delle whey, mentre più calorico e dunque energetico, per quel che riguarda i gainers;
  • mentre le whey apportano quasi esclusivamente siero di latte in polvere, i gainers sono composti da un blend di carboidrati, proteine, grassi, e spesso vengono arricchiti in micronutrienti essenziali e aminoacidi di vario tipo (creatina,arginina, glutammina, bcaa ramificati, vitamina C, zinco, etc..)

Come potrai osservare l’apporto di macronutrienti tra i due prodotti è molto diverso, quindi se la domanda è chi deve utilizzare le whey e chi i gainer, la risposta è dipende dall’obbiettivo che si vuole raggiungere e dalla dieta che si sta seguendo…. chiariamo meglio.

Se l’apporto glucidico dell’alimentazione è di per se già elevato e non hai particolari difficoltà a mettere su peso, allora molto probabilmente puoi scegliere le proteine in polvere più adatte alle tue esigenze, differentemente se nonostante tutto difficilmente riesci ad incrementare la tua massa magra, allora l’utilizzo di un gainer di qualità può fare al caso tuo.

Tutti gli utilizzi dei Gainer (quando prenderli)

A seconda delle specifiche esigenze puoi assumere questo integratore in diversi momenti della giornata e per scopi differenti, vediamo quelli più comuni:

  1. Se il tuo obbiettivo è quello di aumentare l’apporto calorico quotidiano della dieta con “ingredienti puliti”, allora puoi assumere queste formule al mattino a colazione oppure come spuntino tra un pasto principale e l’altro;
  2. Qualora tu non abbia particolari difficoltà ad aumentare di peso ma vuoi comunque favorire il più possibile l’anabolismo post workout e il ripristino delle scorte energetiche, suggeriamo di assumere una dose di gainer non appena terminata la sessione con i pesi.

Altro utilizzo efficace riguarda la sostituzione di un pasto durante le diete volte alla gestione del peso corporeo, anche se in tali circostanze sarebbe meglio optare per i Lean Gainer oppure per formule più specifiche per dimagrire (meal replacement).

Differentemente dai Mass o Weight Gainer, i Lean Gainer contengono un apporto calorico minore e un rapporto tra proteine e carboidrati molto più bilanciato (solitamente 50 e 50 oppure 40 e 60%).

Quale Gainer scegliere

I gainer sono facilmente reperibili nei negozi di integratori alimentari o in farmacia e vengono proposti in polvere premiscelata.

E’ opportuno però fare attenzione a ciò che viene riportato sull’etichetta nutrizionale poichè non tutte le formule in commercio sono della medesima qualità; anzi!

Elenchiamo alcuni accorgimenti:

  • è importante controllare la quota glucidica in zuccheri semplici, una dose troppo eccessiva può in alcune circostanze farti guadagnare solo più grasso;
  • le fonti proteiche devono essere solo ad alto valore biologico (siero di latte, caseina micellare, albume d’uovo e altre);
  • un prodotto di qualità dovrebbe inoltre contenere un profilo completo di vitamine e minerali, micronutrienti essenziali per il normale funzionamento del nostro corpo nonchè per l’assorbimento dei macronutrienti di cui sopra.

Presta inoltre attenzione alle allergie e intolleranze, poichè le stesse potrebbero causare effetti collaterali gastrointestinali e di altro tipo a causa del lattosio presente nelle proteine del latte e “cross-contaminazioni” con glutine e altri allergeni.

Conclusioni

Abbiamo spiegato cosa sono i gainer, quante tipologie esistono, quali caratteristiche possiedono e tutti gli utilizzi auspicabili a seconda dell’obbiettivo che si vuole raggiungere. Ora che conosci tutto ciò, se vuoi scoprire i migliori gainer in assoluto, contattaci.