Blog

Prodotti naturali per dimagrire, i 10 rimedi più efficaci

Prodotti naturali per dimagrire, i 10 rimedi più efficaci

Se ti stai chiedendo quali sono i migliori prodotti naturali per dimagrire devi assolutamente leggere questo articolo! Tra vecchie e nuove più o meno valide dell’integrazione alimentare esistono sicuramente alcuni “capisaldi” insostituibili se il tuo obbiettivo è quello di coadiuvare la dieta dimagrante con composti efficaci davvero!

Effetto termogenico, lipolitico, tireostimolante acceleratore del metabolismo e diuretico naturale, sono queste le proprietà dei prodotto naturali per perdere peso (vegetali e non) che l’integrazione moderna ci offre per potere eliminare il grasso nel minore tempo possibile, ma sono realmente validi? Scopriamolo insieme in questo articolo redatto dagli esperti di Biosalts.

Prodotti naturali per dimagrire, gli estratti vegetali più efficaci

Prima di elencare i composti più validi per coadiuvare il dimagrimento, è necessario sottolineare come gli stessi non possano sostituire un regime dietetico finalizzato alla perdita di peso e non sono in grado, da soli, di innescare il bilancio calorico negativo. Quest’ultimo è un requisito fondamentale se si vuole perdere anche solo 1kg di peso corporeo, che concerne un maggiore consumo calorico a dispetto di quello introitato con le fonti alimentari e che deve essere mantenuto per eliminare il grasso desiderato. Senza che questo requisito è praticamente impossibile dimagrire!

Detto questo elenchiamo di seguito quelli che riteniamo essere gli estratti vegetali in tal senso più validi.

ARANCIO AMARO E SINEFRINA

La pianta dell’arancio amaro (Citrus Aurantium) vanta delle proprietà fitoterapiche e dimagranti importanti. Le parti utilizzate in fitoterapia sono diverse (le foglie, la scorza dei frutti e quella dei frutti immaturi) tutte aventi diverse proprietà.
Quando c’è bisogno di controllare il peso corporeo durante una dieta dimagrante è però la sinefrina a ricoprire il ruolo più importante. Questo alcaloide contenuto principalmente nella scorza del frutto di arancio amaro, stimola il rilascio delle catecolamine ed in particolare della adrenalina, un neurotrasmettitore che può favorire l’aumento del dispendio energetico e il riassorbimento del grasso riducendo al contempo la sensazione di fame.Nello specifico l’alcaloide incentiva il metabolismo lipidico sostenendo la conversione di tali substrati in energia.

Secondo alcuni studi l’assunzione di caffeina potenzia gli effetti della sinefrina, ecco perchè, spesso e volentieri, negli integratori dimagranti più efficaci troviamo associazioni con guaranà, cola e matè, tutte fonti naturali di caffeina. In uno studio intitolato “Acute p‐synephrine ingestion increases fat oxidation rate during exercise” pubblicato sul portale scientifico Pubmed, l’assunzione ad elevati dosaggi (3mg per Kg) di sinefrina ha consentito un aumento del tasso di ossidazione dei grassi durante l’esercizio in soggetti bene allenati [1].

GUARANA E CAFFEINA

Ricavato dai semi di Paullinia Capuana, contiene una percentuale di caffeina che va dal 2,5 fino all’8%. Come risaputo l’azione stimolante del sistema nervoso centrale attribuibile alla caffeina permette di migliorare il focus mentale, ridurre la percezione della fatica, aumentare la gittata cardiaca e stimolare il metabolismo corporeo. In merito a quest’ultimo effetto particolarmente interessante in questo contesto, la caffeina agisce da precursore catecolaminergico facilitando l’ossidazione dei substrati lipidici. In pratica agisce stimolando il sistema nervoso che conseguentemente invierà segnalazioni agli adipociti (le cellule contenenti grasso) dicendo loro di demolirsi scindendosi in acidi grassi e glicerolo.

Altra particolarità della caffeina è quella di accelerare il metabolismo basale; più alto è il rate metabolico e più facilmente possiamo perdere peso e continuare ad alimentarci adeguatamente senza influire sulla “bilancia”.

Studi dimostrano come la caffeina sia in grado di aumentare il ritmo metabolico basale dal 3 all’11% e conseguentemente favorire un effetto brucia grassi [2,3].

FORSKOLINA E GUGGULSTERONI

Il primo un tireostimolante (per approfondire leggi l’articolo sulle proprietà della forskolina) estratto dalla pianta di Coleus Forskohlii che agisce sul nostro organismo mimando l’azione dell’ormone tiroideo FSH al fine di favorire un dimagrimento fisiologico rendendo il corpo capace di bruciare più calorie anche a riposo. I guggulsteroni Z ed E contenuti nella pianta Commiphora mukul, promuovono anch’essi la funzionalità tiroidea espletando al contempo proprietà ipocolesterolemizzanti e ipolipidemizzanti.

PEPERONCINO E CAPSAICINA

Principio attivo contenuto nel peperoncino in grado di favorire il dispendio calorico attraverso la termogenesi, ossia quel processo che permette l’aumento della produzione di calore interno al nostro corpo, determinando un processo biologico utile per bruciare più calorie. Uno studio condotto nel 2010, pubblicato dal Journal of Proteome Research, ha evidenziato le capacità della capsaicina nell’attivare diverse proteine connesse con lo scioglimento del grasso accumulato.

SALICE BIANCO E SALICINA

La Salicina è un principio attivo estratto dalla pianta Salix Alba, nota per le sue proprietà analgesiche naturali molto simili all’acido acetilsalicilico, ma meno marcate e irritanti della mucosa gastrica. Per coadiuvare il dimagrimento, la salicina può espletare azione termogenica sinergica a quella di altri composti come la sopracitata capsaicina.

TE VERDE E TEANINA

Il te verde (per approfondire leggi le 11 proprietà del The Verde) da Cammelia Sinensis, è ricco di polifenoli antiossidanti benefici per la salute ed è un ottimo drenante naturale utile per eliminare le tossine e combattere la ritenzione idrica. Piuttosto che un dimagrante è quindi un composto utile per eliminare i liquidi in eccesso tipici dei soggetti obesi o comunque in sovrappeso, sebbene uno studio dell’Università di Ginevra evidenzi che chi beve tè verde incrementi il dispendio energetico del 4%, consumando quindi più calorie [4] .

Perdere peso con i prodotti naturali non erboristici

Parliamo ora di quei composti non vegetali che svolgono funzione coadiuvante del dimagrimento se assunti nell’ambito di un programma alimentare controllato e di allenamento specifico (solitamente di carattere aerobico).

CROMO PICOLINATO

Un minerale che agisce indirettamente sul dimagrimento stabilizzando gli zuccheri nel sangue e modulando di fatto la glicemia. Trattasi quindi di un aspetto che può giovare anche in termini salutistici poichè connesso direttamente con la secrezione, da parte del pancreas, dell’ormone insulinico, responsabile del trasferimento dei composti glucidici (e non solo) dal flusso ematico fin dentro i tessuti.

L-TIROSINA

Trattasi di un aminoacido semi-essenziale che ricopre un ruolo chiave nella sintesi di specifici neurotrasmettitori come adrenalina e dopamina; risulta quindi basilare per il mantenimento dell’omeostasi dell’organismo in condizioni di stress. Sebbene in letteratura non siano disponibili documenti del tutto rilevanti relativi all’utilizzo della tirosina nell’ambito del dimagrimento, da un attenta rilettura di diversi lavori sperimentali si evince come la stessa possa sostenere l’attività tiroidea. Ciò determinerebbe importanti effetti come:

  • il mantenimento di un metabolismo particolarmente attivo sempre;
  • una incentivata ossidazione dei lipidi, specie nei periodi di intenso stress psicofisico e di attività sportiva pesante
  • un incremento del flusso metabolico sia lipidico che glucidico.

Tutte queste attività contribuiscono direttamente al mantenimento del peso corporeo ideale e incentivano la riduzione delle percentuali di tessuto grasso. Infine, affinchè la tirosina attivi un potente effetto dimagrante, è necessario seguire regimi dietetici ipocalorici ed esercizio fisico mirato.

CARNITINA

Nella sua forma acetilata è molto efficace per favorire la funzionalità mitocondriale e quindi incentivare la beta ossidazione lipidica. Questa sostanza dalla struttura chimica simile a quella di un aminoacido è determinante per veicolare alcune molecole adipose, gli acidi grassi a lunga catena, legandosi ad essi e trasferendoli nei mitocondri. Questi ultimi sono delle vere e proprie centrali di combustione energetica aventi il compito di promuovere la sintesi energetica (ATP) a partire anche da composti non glucidici come appunto i grassi di deposito. Non si tratta dunque di un termogenico brucia grassi ma bensì di un coadiuvante della lipolisi (agente lipolitico) che può svolgere una duplice azione (energetica e dimagrante) se assunto in condizioni di bilancio calorico negativo.

Come assumerli e quando evitarli

Easy Slim Farmaenergy confezione

Easy Slim di Farmaenergy – Potente Termogenico Naturale

Il mercato dell’integrazione alimentare ci propone oggi dei prodotti dimagranti naturali abbastanza completi ed efficaci, tutto sta alla valenza che gli si attribuisce e soprattutto al tipo di utilizzo che se ne fa. Se pensiamo che esistano pillole dimagranti miracolose, perlopiù prive di effetti collaterali, ci sbagliamo di grosso! Per espletare tutti gli effetti suddetti e il loro potenziale, infatti, gli integratori per il dimagrimento devono essere presi nell’ambito di un contesto dietetico rigoroso e di allenamento finalizzato all’aumento del dispendio calorico. Solo così potremo supportare i naturali meccanismi volti al dimagrimento che si attivano nel nostro organismo in condizioni di deficit calorico prolungato.

Per quel che riguarda gli effetti collaterali e le controindicazioni, a seconda della tipologia di ingredienti utilizzati in questa tipologia di prodotti, è bene prestare attenzione prima di assumerli. Benchè considerati generalmente sicuri, sostanze stimolanti nervose tipo la caffeina, ad esempio, necessitano di particolari precauzioni nei soggetti ipertesi e non devono essere assunti in presenza di patologie cardiovascolari.

Negli individui sani particolarmente sensibili agli stimolanti nervosi,invece, si potrebbero manifestare sintomi come insonnia, tachicardia e nervosismo, specie quando la sostanza viene assunta al tardo pomeriggio o nelle ore serali. Per tutte le altre avvertenze e precauzioni d’uso consigliamo di leggere attentamente quanto riportato sulle confezioni, assicurandosi che il prodotto dimagrante naturale acquistato sia notificato c/o Ministero della Salute, e che provenga da filiera conosciuta (meglio se italiano).

 

2 thoughts on “Prodotti naturali per dimagrire, i 10 rimedi più efficaci”

  1. augusto

    Nella sua forma acetilata è molto efficace per favorire la funzionalità mitocondriale e quindi incentivare la beta ossidazione lipidica. Questa sostanza dalla struttura chimica

  2. Augusto Murri

    Prima di elencare i composti più validi per coadiuvare il dimagrimento, è necessario sottolineare come gli stessi non possano sostituire un regime dietetico finalizzato alla perdita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 2 =