Blog

Tè verde: 11 proprietà di questa pianta benefica

Tè verde: 11 proprietà di questa pianta benefica

Di lui dicono che possa sostituire il caffè nelle diete detox. Lo conosciamo, il tè verde, eppure siamo sicuri di sapere proprio tutto-tutto riguardo a questa pianta e bevanda buonissima?

Segni particolari del tè verde

Le foglie che siamo soliti mettere in infusione sono quelle della pianta Camellia sinensis (o Camellia theifera o Thea sinensis), famiglia delle Teacee, ovviamente. Coltivata sin dall’antichità già in Cina, Giappone e India, oggi la troviamo anche in Indonesia, Africa o in Sud America.

Le sostanze amiche per l’organismo che sono contenute nel tè verde sono tantissime: tannini, fluoro, vitamina C e K, biotina, acido folico, magnesio, potassio, zinco… ti viene già voglia di berne una tazza per sentirti meglio, non è vero? Beh, sappi che hai anche molta scelta, perché di tipologie di tè verde ne esistono diverse. C’è il Gunpowder, ad esempio, oppure il tè Matcha e il Sencha, famosi per essere veri elisir di giovinezza.

Ma passiamo ora in rassegna le proprietà e le azioni benefiche di questa antica pianta. Te ne sveliamo addirittura 11. Via!

1. È antiossidante
Il tè verde contiene preziosi antiossidanti, valido aiuto per la difesa dai radicali liberi. In particolare, contiene una sostanza dalle proprietà antiossidanti e antimutageniche detta epigallocatechina gallato (EGCG). Questa è davvero preziosa perché inibisce la proliferazione delle cellule tumorali e riduce i livelli di colesterolo LDL e di trigliceridi, fungendo quindi da protezione verso le malattie cardiovascolari.

2. È antinfiammatorio naturale
Il tè verde ha proprietà antinfiammatorie: una ricerca del Cincinnati Children’s Hospital Medical Center in Ohio (U.S.A.) evidenzia in particolare l’azione dei polifenoli in esso contenuti, capaci di inibire i meccanismi infiammatori provocati dal gene dell’interleuchina-8.

3. È tonico-energizzante
Merito della caffeina, presente appunto nel tè verde, che favorisce un rinvigorimento e un aumento di energia fisica e mentale, con tutte le conseguenze che già conosciamo per il caffè: la concentrazione e la memoria migliorano, la resistenza alle attività intense aumenta. Merito anche di altri costituenti del fitocomplesso, però, come ad esempio le catechine, sostanze antiossidanti appartenenti alla famiglia dei flavonoidi, responsabili dell’aumento di performance nelle attività aerobiche e sportive.

4. È digestivo e detossificante
Il tè verde svolge anche un’azione protettiva del fegato e delle sue normali funzioni, sostenendo l’attività di alcuni enzimi coinvolti nella fisiologica eliminazione delle sostanze di scarto. Non solo: favorisce la normale digestione e la regolarità delle funzionalità intestinali, grazie in particolare all’azione dei tannini, ed incide beneficamente sull’ equilibrio della flora intestinale, in quanto favorisce l’aumento di Lattobacilli e Bifidobatteri.

5. Aiuta a metabolizzare i carboidrati
Il tè verde contiene sostanze che regolano l’assorbimento degli zuccheri e aiutano a perdere peso, favorendo la mobilitazione dei grassi presenti nel tessuto adiposo. Il tè verde è anche utile nel ridurre il rischio di ipertensione.

6. Ha un effetto dimagrante
Bevendo il tè verde potrai avvertire un senso di sazietà prolungato e quindi non mangerai più del necessario: merito delle famose catechine, che accelerano il metabolismo basale stimolando il processo di termogenesi, ovvero l’aumento del calore corporeo interno, utile per incrementare il dispendio energetico quotidiano a riposo. L’effetto dimagrante del tè verde si deve anche alle metilxantine, ovvero molecole che agiscono sull’assorbimento degli zuccheri, stimolano la diuresi per via della loro azione vasodilatatoria (quindi l’eliminazione dei liquidi in eccesso) ed anche l’eliminazione dei grassi dagli adipociti.

7. Rende la pelle sana e luminosa
Il tè verde aiuta anche la pelle ad eliminare le tossine e quindi a sembrare più giovane. Macchie e cicatrici guariscono, l’elasticità della pelle migliora e si riducono le infiammazioni.

8. Rende i capelli più forti
Grazie agli antiossidanti contenuti nel tè verde, la bevanda gioca un ruolo anche per la crescita dei capelli: sono le catechine a compiere il “miracolo” perchè bloccano il DHT, causa della perdita di capelli.

9. Combatte l’acne
Ancora una volta le catechine contenute nel tè verde sono un valido aiuto per l’organismo. Infatti fungono anche da antibatterici e antinfiammatori per l’acne e riequilibrano il livello ormonale nel corpo.

10. Aiuta la prostata
Sono le epigallocatechingallato (EGCg), le catechine più potenti presenti nel tè verde: queste possono essere un valido aiuto per la prostata perchè possono combattere eventuali cellule cancerose, inibendone la crescita.

11. Protegge dai raggi UV
Il tè verde contribuisce anche a proteggere la pelle dai raggi UV del sole. Teobromina e polifenoli presenti nel tè verde possono aiutare a lenire le scottature derivate dal sole e neutralizzare i danni da esposizione ai raggi UV.

… ma il tè verde ha delle controindicazioni?

Possiamo affermare che di controindicazioni particolari non ce ne sono, a meno che non ci siano situazioni di ipersensibilità verso determinate componenti. Magari conviene non assumerlo se si è in stato di gravidanza o nel periodo di allattamento, oppure se si sta seguendo una particolare terapia farmacologica. In questi casi è sempre bene chiedere il parere del medico, in quanto la caffeina contenuta nel tè verde può irritare l’intestino o determinare stati di agitazione che possono portare anche all’insonnia.

In definitiva: il tè verde è buono ed è amico della salute. Sempre bene averlo in dispensa!